Coronavirus, Ue: "Bene ok Oms a indagine"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
01
Gio, Set
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Coronavirus, Ue: "Bene ok Oms a indagine"

Coronavirus, Ue: "Bene ok Oms a indagine"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Un'indagine indipendente su come questa pandemia è iniziata e si à diffusa sarà importante, mentre dovremo imparare la lezione dalla crisi attuale per rafforzare la nostra reazione globale in futuro".

Coronavirus, Ue:
Coronavirus, Ue: "Bene ok Oms a indagine"

 

Così l'Alto rappresentante per la politica estera Josep Borrell e la commissaria europea alla Salute Stella Kiryakides hanno commentato l'adozione per consenso all'Assemblea dell'Oms della risoluzione presentata da Ue e Australia sull'"importanza di una risposta collettiva alla pandemia di coronavirus".

"Il virus non conosce confini, né dovrebbe conoscerli la nostra risposta - hanno sottolineato in una nota Borrell e Kyriakides - Rafforzare il multilateralismo è adesso più importante che mai. La risoluzione sottolinea l'importanza di rispondere a questa crisi attraverso la solidarietà e la cooperazione multilaterale sotto l'ombrello dell'Onu. Elogiamo l'Oms per il suo ruolo guida nella risposta a questa crisi".  

Secondo i due commissari Ue, "la risoluzione indica le azioni per ciascuno di noi, per i Paesi nel mondo, per l'Oms e per gli altri attori internazionali, compresa la società civile ed il settore privato". Borrell e Kyriakides ribadiscono quindi che "l'accesso equo al vaccino per mettere fine alla pandemia è cruciale". "I cittadini nel mondo sono preoccupati - concludono - Per la loro salute, le loro famiglie, i loro posti di lavoro. La risoluzione di oggi riconosce la necessità di un impegno davanti all'opinione pubblica attraverso informazioni affidabili e la necessità di combattere la disinformazione".

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook