Covid, Londra passa a rischio 'Alto'
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Gio, Ott
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Covid, Londra passa a rischio 'Alto'

Covid, Londra passa a rischio 'Alto'

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

A partire dalla mezzanotte di venerdì Londra passera al Livello 2 (su 3) di allarme e per 9 milioni di persone scatteranno nuove misure restrittive, per contenere i contagi da coronavirus.

Covid, Londra passa a rischio 'Alto'
Covid, Londra passa a rischio 'Alto'

 

La decisione è stata confermata dal sindaco Sadiq Khan. I londinesi si apprestano ad affrontare un "inverno difficile", ha detto Khan, "nessuno vuole le restrizioni, ma sono necessarie".  

In base al nuovo sistema a tre livelli di allarme - medio, alto e molto alto - introdotto nei giorni scorsi dal governo Johnson, oltre al mantenimento della 'Regola del sei', in vigore sia per gli incontri nelle abitazioni che nei giardini privati, sono previste per i londinesi una serie di ulteriori misure di contenimento.  

Le attività lavorative e commerciali potranno continuare ad operare, ma nel rispetto delle regole di sicurezza anti Covid, mentre rimangono chiusi discoteche e altri locali simili. Per gli esercizi commerciali che vendono cibo e alcolici per il consumo all'interno dei propri locali è imposta la chiusura tra le 22 e le 5, mentre per le attività takeaway è consentita la vendita anche dopo le 22, anche con servizio di consegna. Scuole, università e luoghi di culto rimangono aperti, così come continuano ad essere consentiti matrimoni e funerali, ma con un limite al numero dei partecipanti. E' inoltre raccomandato di evitare spostamenti inutili, evitare i trasporti pubblici e le ore di punta.  

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook