Covid, 16 ottobre, in terapia intensiva quasi 1 ricovero su 10 in italia
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Gio, Ott
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Covid, 16 ottobre, in terapia intensiva quasi 1 ricovero su 10 in italia

Covid, in terapia intensiva quasi 1 ricovero su 10

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Crescono i ricoveri di pazienti Covid-19 in terapia intensiva, quasi 1 su 10.

Covid, 16 ottobre, in terapia intensiva quasi 1 ricovero su 10 in italia
Covid, 16 ottobre, in terapia intensiva quasi 1 ricovero su 10 in italia

 

"In media, in Italia, il 9,18% dei ricoverati per Covid-19 ricorre al setting assistenziale della terapia intensiva. La settimana scorsa era l'8,09%. Il Friuli-Venezia Giulia rappresenta la regione che attualmente registra il rapporto più elevato tra ricoverati in terapia intensiva sui ricoverati totali, il 27%". E' quanto rileva il 24.esimo report settimanale 'Instant' dell'Alta scuola di economia e management dei sistemi sanitari (Altems) dell’Università Cattolica, campus di Roma. "Sono aumentati i posti letto in terapia intensiva, ma non il numero degli anestesisti-rianimatori", avverte il report.

Analizzando l’andamento dei pazienti ricoverati sui positivi, "vediamo delle differenze tra le regioni del Nord, del Centro e del Sud", precisa il report. "Le Regioni contraddistinte da un indice più stabile nell’ultimo mese sono l’Emilia-Romagna, il Piemonte e la Lombardia. Si segnala un trend in diminuzione in Veneto e Friuli-Venezia Giulia. Il valore medio registrato nell’ultima settimana nelle Regioni del Nord dall’indicatore è pari a 5,26% (in aumento rispetto alla scorsa settimana quando era pari a 4,94%)", rimarca l'indagine.

Nelle Regioni del Centro "si registra un andamento in diminuzione durante l’ultima settimana nel Lazio e in Umbria. Nelle Marche l’indicatore subisce una variazione in aumento - evidenzia il report - Si segnala in Abruzzo un trend crescente durante l’ultima settimana e in Molise un trend decrescente nelle penultime settimane ed un significativo aumento durante gli ultimi 7 giorni. Il valore medio registrato nell’ultima settimana nelle Regioni del Centro è l'8,40%, in calo rispetto alla scorsa settimana quando era pari a 8,85%".

Nelle Regioni del Sud "si registra un trend in diminuzione in Basilicata, Calabria, Puglia, Campania e Sicilia durante l’ultima settimana. La Sardegna registra un andamento in lieve aumento durante l’ultima settimana. Il valore è pari a 7,35% (in calo rispetto alla scorsa settimana quando era pari a 7,96%)", conclude il report.

 

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook