Facchinetti: "McGregor? Non ritirerei denuncia nemmeno per 10 milioni" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Gio, Dic

Facchinetti: "McGregor? Non ritirerei denuncia nemmeno per 10 milioni"

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

“Se dovesse chiamarmi l'avvocato di McGregor domani e offrirmi 10 milioni di euro, 10 milioni di euro, 10 santissimi milioni di euro per ritirare la denuncia e per ritirare tutto, io direi di no”.

alternate text

 

Lo ha detto Francesco Facchinetti a Radio 105 parlando dell’aggressione subita la notte di sabato da parte del fighter di Arti Marziali Miste (MMA) Conor McGregor. “Non mi interessa nulla dei soldi - ha sottolineato il conduttore televisivo - non mi interessa nulla dell’hype, anche perché ho mal di testa tutto il giorno, devo portare questo collarino 8 ore al giorno per 16 giorni, ho un trauma cranico, ho una distorsione alla rachide cervicale che non so neanche cosa voglia dire”.

“Questa storia a me non fa piacere - ha spiegato Facchinetti - se potessi avere la macchina di ‘Back To The Future’ tornerei indietro nel tempo e quel sabato, due giorni fa, non andrei lì. Questa cosa qua non mi fa piacere. Io porto avanti la denuncia e ne parlo perché non possa succedere ad altre persone. Quello è un uomo altamente pericoloso, vederlo davanti ai tuoi occhi è un altro conto rispetto a leggere di lui. E’ dannatamente pericoloso per gli altri”.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002