Fedez e Ferragni, figlia Vittoria sta meglio: "Fate attenzione a virus neonati"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
16
Lun, Mag

Fedez e Ferragni, figlia Vittoria sta meglio: "Fate attenzione a virus neonati"

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Sta meglio la piccola Vittoria, la figlia di Chiara Ferragni e Fedez ricoverata in ospedale e sotto osservazione dopo aver contratto un virus respiratorio. Su Instagram l'influencer pochi minuti fa ha postato un messaggio con nuove informazioni sulla bimba: "Sta bene e finalmente si sente più in forze - scrive Ferragni-. Ora abbiamo solo bisogno che i suoi livelli di ossigeno tornino alla normalità".

alternate text

 

Poi, in nuovo post, la foto del "risveglio con Gino il palloncino fatto dalle fantastiche infermiere del reparto" e l'appello: "La Vitto è una roccia, migliora sempre di più. Non sottovalutate questo virus che sta girando perché è una brutta bestia. Mi raccomando".

Nella serata di ieri Fedez - condividendo il titolo dell'articolo Adnkronos sull'allarme epidemia di virus sinciziale nei piccolissimi - aveva già lanciato un appello a non prendere "alla leggera" il virus: "Se avete bimbi piccoli fate molta attenzione, mi raccomando".

La piccola era stata ricoverata il 24 ottobre scorso dopo un primo passaggio al pronto soccorso: "Purtroppo questa notte - scriveva Fedez - abbiamo dovuto portare nuovamente Vittoria al pronto soccorso. Dovrà stare qualche giorno in ospedale sotto osservazione. Si è presa un virus molto comune tra i bimbi. Nulla di grave, è stanca ma sta bene".

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002