Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
12
Mer, Dic

Abbiamo 376 visitatori e nessun utente online

Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

Real Madrid-Liverpool 3-1, 13/ma Champions per gli spagnoli

Real Madrid Liverpool 3-1, 13/ma Champions per gli spagnoli

Calcio
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Gol in rovesciata del gallese ed errori n.1 Liverpool, ed è 3-1 -ALBO D'ORO. Le tre coppe di Zidane. Salah ko, Klopp: 'infortunio serio'. Ronaldo, è stato bello stare qui La festa in campo

Real Madrid-Liverpool 3-1, 13/ma Champions per gli spagnoli
Real Madrid-Liverpool 3-1, 13/ma Champions per gli spagnoli


Da "Epic Bale" a "Calamity Karius", al gioco di lettere e numeri "Invenc13les", ma anche alla 'bomba' Cristiano Ronaldo: così, all'indomani della terza, incredibile Champions League di fila, il mondo celebra il Real Madrid che sul prato dello Stadio Olimpico di Kiev ha portato a casa ieri sera la sua 13ma Coppa dei Campioni. Un trionfo celebrato in ogni angolo del mondo, ma con un epilogo più traumatico e meno festaiolo del solito in casa Real per il possibile divorzio tra i campioni d'Europa e CR7. "Due bombe di Bale.. e una di Cristiano è il titolo scelto da 'AS' ("Decimotercera!") per sintetizzare la serata ucraina. "Bomba Cristiano" è anche il titolo del catalano 'Sport' che dà più enfasi al dopo partita che al 3-1 sui Reds. 'Mundo Deportivo' sceglie una doppia titolazione ("Bomba CR7" e "Champions Cantada"), mentre il quotidiano sportivo della capitale, 'Marca' apre a tutta pagina con la foto della festa del Real in campo, accompagnata da "Invenc13les", tanto per ricordare il numero incredibile di coppe vinte. "Deuses do Futebol" titola con enfasi il portoghese 'A Bola' per celebrare "la 5/a Champions di Ronaldo e la bicicletta di Bale per la storia". Se 'El Mundo' sceglie un sobrio "Real eterno", 'La Razon' preferisce un più enfatico "Legendarios" e 'El Pais' scrive "Il Real domina l'Europa con una squadra da leggenda". Non è da meno, fuori dai confini spagnoli, l'enfasi dei giornali francesi e britannici per la 13ma Coppa dei campioni del Real: in Francia 'L'Equipe' rende merito al match-man con un inequivocabile "Plus Bale", e così fa lo 'Star' ("Epic Bale"), mentre 'Sport' sceglie il doppio titolo "The Ecstasy" e "The agony", accompagnando i due titoli con le foto di un esultante Gareth Bale e di un singhiozzante Momo Salah. Il 'Daily Star' infierisce invece sul portiere del Liverpool ("Calamity Karius la regala al Real"), mentre il 'Sunday Express' scrive che "Gareth Bale ha infranto i cuori dei tifosi del Liverpool e 'L'Express' gioca sul titolo "Bale's Kop Ko".

La Champions League resta a Madrid. La formazione allenata da Zinedine Zidane ha vinto il trofeo per la terza stagione di fila battendo 3-1 il Liverpool nella finale giocata a Kiev. Il francese è il primo tecnico ad aggiudicarsela per tre anni di fila, per il club madrileno si tratta della 13/a Coppa Campioni/Champions. La partita, con i gol - tutti nella ripresa - del vantaggio madridista di Benzema ed il pari di Manè, quindi la doppietta di Gareth Bale entrato dalla panchina, è stata caratterizzata da alcuni episodi decisivi. Prima di tutto l'infortunio di Salah, uscito al 30' del primo tempo per un problema alla spalla sinistra. L'egiziano è uscito in lacrime ed il Liverpool ha faticato a riprendersi. Poi la spettacolare rovesciata di Bale per il 2-1. Ma soprattutto il portiere Loris Karius passerà alla storia per le due papere clamorose. Prima ha rinviato sui piedi di Benzema la palla dell'1-0. Poi ha 'bucato' l'intervento su un tiro centrale di Benzema. Ed anche lui ha finito la partita in lacrime.
Zidane, segreto Real? Talento e lavoro  - "Talento e lavoro, questa squadra è così". Zinedine Zidane, raggiunto in campo dai microfoni Mediaset durante i festeggiamenti per il successo del Real Madrid nella finale di Champions contro il Liverpool, ha commentato la prestazione della propria squadra. "Non importa quello che fa l'uno o l'altro - ha aggiunto l'allenatore francese, alla terza vittoria di fila in Champions - ma il lavoro di tutto l'anno. Le tre coppe sono tutte belle, ma l'ultima lo è sempre di più". "Meglio come allenatore o come giocatore? Come giocatore" ha concluso Zidane

I FATTI SALIENTI

 La finale di Champions League ha perso Mohamed Salah al 30' del primo tempo a causa di un infortunio alla spalla sinistra. L'attaccante del Liverpool ha lasciato in campo in lacrime, visibilmente dolorante. Salah era rimasto vittima tre minuti prima di un duro contrasto di gioco con Sergio Ramos, difensore del Real Madrid. Il campione egiziano ha provato a rimanere in campo, ma poi ha dovuto arrendersi ed è uscito piangendo con il compagno, e amico, Manè che cercava di consolarlo. Al suo posto Lallana. Cinque minuti dopo Salah, è uscito in lacrime anche Carvajal del Real, per un problema muscolare. Al suo posto Nacho. (ANSA)

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-003
il Centro Tirreno - Quotidiano online
Meteo

Seguci anche su Facebook

il Centro Tirreno - Quotidiano online
News e approfondimenti
Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-ct-cca-001