Serie D: i premi per la Coppa Italia, la disciplina e l’impiego dei giovani
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Mar, Feb

Serie D: i premi per la Coppa Italia, la disciplina e l’impiego dei giovani

Serie D: i premi per la Coppa Italia, la disciplina e l’impiego dei giovani

Calcio
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Da oltre dieci anni il Dipartimento Interregionale assegna alle società virtuose importanti riconoscimenti economici

Serie D: i premi per la Coppa Italia, la disciplina e l’impiego dei giovani
Serie D: i premi per la Coppa Italia, la disciplina e l’impiego dei giovani

 

Roma, 21 settembre 2019 - Il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia, su proposta del Consiglio del Dipartimento Interregionale, ha deliberato per la stagione sportiva 2019/2020, di assegnare i premi alle società virtuose che oltre a centrare obiettivi agonistici si distingueranno per correttezza e impegno nella valorizzazione dei giovani. “Da più di dieci anni il Dipartimento Interregionale grazie alla lungimiranza dei componenti del Consiglio, in accordo con le società, premia quei sodalizi che oltre ad aver ottenuto sul campo i risultati agonistici, l’hanno fatto con correttezza grazie anche all’apporto dei giovani – ha dichiarato il Coordinatore Luigi Barbiero. “Siamo convinti che i premi economici stiano cambiando il modus operandi delle società che in futuro non avranno più bisogno d’incentivi per compiere le scelte giuste. Non è un caso se nelle ultime due stagioni la Coppa Disciplina l’ha vinta la stessa società, la Sangiustese. Ringrazio per il sostegno concreto il Presidente Cosimo Sibilia, tutta la LND e il Consiglio del Dipartimento”.

La vincente e la finalista della Coppa Italia riceveranno rispettivamente 10.000 e 5.000 euro. La società che riceverà meno sanzioni e squalifiche conquisterà la Coppa Disciplina e 10.000 euro. Un premio di 5.000 euro per il club con la squadra Juniores più corretta. Il sodalizio con l’età media più bassa dei giocatori impiegati nel Campionato riceverà 5.000 euro. Tutti i dettagli sono pubblicati nel CU 25.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002