CALCIO, Serie B, i risultati della 24ma giornata: Benevento inarrestabile, colpo del Cosenza - il Centro Tirreno - Quotidiano online
11
Dom, Apr

CALCIO, Serie B, i risultati della 24ma giornata: Benevento inarrestabile, colpo del Cosenza

CALCIO, Serie B, i risultati della 24ma giornata: Benevento inarrestabile, colpo del Cosenza

Calcio
Typography

Continua la corsa del Benevento di Inzaghi, che batte il Pordenone con Viola e Insigne. Funziona per il Cosenza la cura Pillon: i calabresi espugnano Livorno e si rilanciano in zona salvezza. La Juve Stabia batte il Crotone, pari tra Venezia e Entella

CALCIO, Serie B, i risultati della 24ma giornata: Benevento inarrestabile, colpo del Cosenza
CALCIO, Serie B, i risultati della 24ma giornata: Benevento inarrestabile, colpo del Cosenza

 

Tanti gol ed emozioni fino all'ultimo nelle quattro gare della 24^ giornata di Serie B giocate alle ore 15 di sabato 15 febbraio. Ennesimo successo del Benevento, che supera anche il Pordenone e vede sempre più la Serie A. Colpo salvezza del Cosenza sul campo del Livorno. Juve Stabia vittoriosa in extremis con il Crotone, pari tra Venezia e Entella.
Benevento-Pordenone 2-1

37’ Viola (B), 60’ Insigne (B), 91’ Bocalon (P)

BENEVENTO (4-4-2): Montipò; Maggio, Barba, Caldirola, Letizia; Insigne (89’ Di Serio), Hetemaj, Viola, Improta; Sau, Moncini (78’ Coda). All: Inzaghi

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Semenzato, Camporese, Bassoli, Gasbarro; Misuraca, Pasa, Mazzocco; Tremolada (61’ Ciurria); Strizzolo (72’ Chiaretti), Candellone (61’ Bocalon). All: Tesser

 Continua inarrestabile la corsa del Benevento di Pippo Inzaghi in testa alla classifica di Serie B. I giallorossi al Vigorito battono anche il Pordenone: apre Viola nel primo tempo, chiude i conti Insigne nella ripresa. Di Bocalon, nei minuti di recupero, l'inutile gol degli ospiti. Il Benevento si porta a quota 57 punti in 24 giornate: 20, addirittura, le lunghezze di vantaggio sulle seconde.
Juve Stabia-Crotone 3-2

14’ Forte (J), 24’ Armenteros (C), 34’ Benali (C), 37’ Calò (J), 89’ Addae (J)

JUVE STABIA (4-3-3): Provedel; Vitiello, Fazio, Troest, Germoni; Mallamo, Calò, Addae; Forte, Bifulco (72’ Elia, 78’ Ricci), Canotto (86’ Rossi). All: Caserta

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Curado, Marrone, Cuomo; Gerbo (67’ Mustacchio), Messias, Barberis, Benali, Molina (79’ Mazzotta); Armenteros (64’ Crociata), Simy. All: Stroppa

Primo tempo ricchissimo di emozioni a Castellammare di Stabia, con i padroni di casa subito avanti con Forte e poi ripresi dai calabresi, che rimontano con Armenteros e Benali. Sempre nella prima frazione di gioco il pareggio dei gialloblù di Caserta con Calò, poi il sorpasso decisivo a pochi secondi dal 90': gol del definitivo 3-2 segnato da Addae. La Juve Stabia sale a 32 punti e si allontana dalla zona playout, il Crotone resta a 37, in piena zona playoff.
Livorno-Cosenza 0-3

30’ e 32’ Asencio, 43’ Bruccini

LIVORNO (4-3-3): Plizzari; Del Prato, Silvestre, Bogdan, Porcino; Agazzi, Luci, Rizzo (46’ Di Gennaro); Marras, Braken (46’ Ferrari), Murilo (57’ Brignola). All: Breda

COSENZA (4-3-3): Perina; Casasola, Anibal, Idda, D’Orazio; Bruccini, Kanoute (89’ Prezioso), Sciaudone; Carretta (90’ Schiavi), Asencio, Pierini (73’ Baez). All: Pillon

Espulso: Agazzi (L)

Funziona per il Cosenza la cura Pillon. Vittoria fondamentale per l'allenatore subentrato a Braglia e oggi alla sua prima partita sulla panchina calabrese: gara già chiusa nel primo tempo grazie alla doppietta di Asencio e al gol di Bruccini. Nella ripresa pochi pericoli e tre punti pesantissimi in chiave salvezza: il Cosenza si porta a 23 punti e agguanta la zona playout, il Livorno - che ha chiuso la partita in dieci uomini per l'espulsione di Agazzi - rimane ultimo con 14 punti.
Venezia-Virtus Entella 2-2

9’ rig. Longo (V), 29’ rig. G. De Luca (E), 78’ Aramu (V), 93’ Mancosu (E)

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Lakicevic, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni; Maleh, Fiordilino (82’ Lollo), Firenze (62’ Zigoni); Aramu (86’ Riccardi); Capello, Longo. All: Dionisi

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Contini; Coppolaro, Pellizzer, Chiosa, Sala; Settembrini (86’ Mancosu), Paolucci, Mazzitelli (70’ Dezi); Schenetti; G. De Luca (86’ M. De Luca), Morra. All: Boscaglia
 
Pareggio beffa per il Venezia, raggiunto dall'Entella quando ormai i tre punti sembravano cosa fatta. In vantaggio con Longo su rigore, i padroni di casa sono stati ripresi sempre dal dischetto da De Luca. Nel secondo tempo il nuovo vantaggio arancioneroverde firmato Aramu, prima del gol nei minuti di recupero di Matteo Mancosu. Il Venezia avanza a 28 punti ma non esce dalla zona playout, l'Entella rimane in corsa per i playoff.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002

Seguici anche su Facebook

FB Telecomunicazioni - il Centro Tirreno

Feed non trovato