Rinnovata in Serie D e nella Serie C femminile, la possibilità di avere il cognome sulla maglia da gioco
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Sab, Ago
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Rinnovata in Serie D e nella Serie C femminile, la possibilità di avere il cognome sulla maglia da gioco

Rinnovata in Serie D e nella Serie C femminile, la possibilità di avere il cognome sulla maglia da gioco

Calcio
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Il Consiglio Federale ha accolto l'istanza di deroga dell'art 72 NOIF anche per la stagione sportiva 2020/21 

Rinnovata in Serie D e nella Serie C femminile, la possibilità di avere il cognome sulla maglia da gioco
Rinnovata in Serie D e nella Serie C femminile, la possibilità di avere il cognome sulla maglia da gioco

 

Roma, 30 giugno 2020 - Esultare indicando con i pollici il retro della propria maglia mostrando il proprio nome? Sì, anche nel Campionato d’Italia e nella Serie C di calcio femminile sarà possibile continuare a farlo, per la gioia di calciatori e calciatrici e soprattutto, dei tifosi. La possibilità di personalizzare la maglia da gioco per i club partecipanti ai campionati citati viene rinnovata anche per la stagione sportiva 2020/21 grazie all’accoglimento da parte del Consiglio Federale, visti gli art. 72 delle NOIF e 27 dello Statuto, dell’istanza presentata dalla Lega Nazionale Dilettanti nella riunione dello scorso 25 giugno. La stessa aveva infatti fatto richiesta, in deroga alla vigente normativa, di poter far indossare ai calciatori ed alle calciatrici partecipanti ai Campionati dilettantistici nazionali, regionali e provinciali, nonché ai Campionati giovanili Juniores LND, una maglia recante sempre lo stesso numero, non necessariamente progressivo e per l’intera stagione. Un numero che ha accompagnato il suo proprietario anche a casa, quando questo si è visto costretto a rinunciare al campo in erba per contribuire alla battaglia contro il coronavirus. Ad integrare la suddetta deroga la possibilità, sempre facoltativa, di personalizzare la maglia anche con il cognome del calciatore e della calciatrice partecipante al campionato di Serie D e di Serie C femminile.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook