Gp Ungheria, Hamilton in pole davanti a Bottas e Verstappen
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Mar, Giu

Gp Ungheria, Hamilton in pole davanti a Bottas e Verstappen

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Lewis Hamlton conquista la pole position del Gp d'Ungheria. L'inglese della Mercedes gira in 1'15"419 precedendo il compagno di squadra, il finlandese Valtteri Bottas (1'15"734) e le due Red Bull dell'olandese Max Verstappen (1'15"840) e del messicano Sergio Perez (1'16"421). Quinto tempo per il francese dell'Alpha Tauri Pierre Gasly (1'16"483)

che si lascia alle spalle la McLaren dell'inglese Lando Norris (1'16"489) e la Ferrari del monegasco Charles Leclerc (1'16"496). 

“Qualifica straordinaria e giro fantastico, ma anche un lavoro di squadra straordinario da parte di tutti questo weekend, compreso Valtteri. Stiamo cercando di fare crescere la macchina con lo sviluppo. Anche i ragazzi in fabbrica non stanno lasciando nulla di intentato. E’ stato bellissimo vedere tutti spingersi a vicenda. Apprezzo il grande sostegno che ho qui. Chi mi fischia non raggiunge l’obiettivo, perché mi da ulteriore carica, quindi non mi dispiace". Così Lewis Hamilton dopo aver centrato la pole. Il 36enne inglese è stato fischiato dal pubblico magiaro che in larga parte sostiene il suo rivale della Red Bull, l'olandese Max Verstappen. 

"Strategia? C’è tanta strada per arrivare alla prima curva. Loro con le soft guadagneranno almeno cinque metri, sarà una bella battaglia. Poi vedremo. Molto positivo monopolizzare la prima fila dopo tanto tempo. Ringrazio tutti in fabbrica, spero che ci sarà bel tempo domani e che tutti si godano il sole. State tutti in sicurezza”, conclude il sette volte campione del mondo. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.