Serie A, Milan vince 2-1 in casa dello Spezia - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Gio, Ott

Serie A, Milan vince 2-1 in casa dello Spezia

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Quinta vittoria in campionato del Milan che si impone per 2-1 nell'anticipo della sesta giornata di Serie A giocata allo stadio Alberto Picco contro lo Spezia. Rossoneri in vantaggio con un gol del figlio d'arte, Daniel Maldini, realizzato dall'attaccante 19enne di testa al 48'. Figlio di Paolo e nipote di Cesare, Maldini ha segnato all'esordio

da titolare in campionato. All'80' il pari dei liguri grazie a un tiro di Verde deviato da Tonali. All'87' il gol partita del neo entrato Brahim Diaz. Il Milan sale momentaneamente da solo in vetta alla classifica con 16 punti, ferma a 4 la formazione ligure. 

Il primo affondo della partita è di marca rossonera, all'11' Tonali incrocia il tiro ma il rasoterra è a lato. Un minuto dopo Antiste verticalizza per Nzola, il tiro da posizione defilata viene bloccato da Maignan. Al 27' punizione interessante per il Milan, la conclusione di Theo Hernandez è alta di poco. Sull'altro fronte è Maggiore di testa a sfiorare la marcatura ma la mira è imprecisa. Al 37' su azione partita da corner, Rebic salta di testa in area ma non trova la porta. Coast to coast di Theo Hernandez con tiro murato. Dall'altra parte superiorità numerica per lo Spezia, Gyasi perde l'attimo giusto nel cuore dell'area e serve Nzola ma Kalulu gli sradica la palla al momento del tiro. 

A inizio ripresa doppio cambio in avanti per il Milan, dentro Pellegri e Leao per Giroud e Rebic. Al 48' palla sulla destra per Kalulu che pennella per la testa di Maldini che insacca. Quando scocca l'ora di gioco la squadra di Pioli va ad un passo dal raddoppio, con un destro a giro Leao colpisce il palo. Non sta a guardare la formazione di casa, Bastoni serve Maggiore sotto porta ma da due passi il giocatore dello Spezia calcia alto. 

Doppia occasione per Leao, il portoghese si fa prima deviare la conclusione a tu per tu col portiere e una manciata di secondi dopo perde il duello con Zoet che para l'ennesima conclusione. Al 73' è la volta di Kessié, il tiro da fuori dell'ivoriano rimbalza davanti a Zoet che respinge in qualche modo. 

All'80' arriva il pareggio dei liguri, Verde affonda sulla fascia sinistra e lascia partire un rasoterra deviato dallo sfortunato Tonali. Il Milan reagisce immediatamente, all'86' Saelemaekers affonda sulla fascia sinistra, resiste alla carica di un difensore e appoggia al centro per il neo entrato Brahim Diaz che dall'altezza del dischetto insacca: 2-1 Milan.