Guadagnare con TikTok, arrivano i video più lunghi
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
14
Dom, Lug

Guadagnare con TikTok, arrivano i video più lunghi

Tecnologia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

TikTok sta testando una nuova formula di pagamento per i creator iscritti alla sua piattaforma, e passa per video più lunghi. Il nuovo programma di affiliazione appena annunciato, Creativity Program, è in beta testing in USA, Francia e Brasile, e arriverà presto in altre zone Italia compresa.

alternate text

 

Il programma è a invito al momento, riservato ad utenti sopra i 18 anni e con un certo numero di visualizzazioni e follower. Nella fattispecie però le clip devono essere espressamente più lunghe di un minuto per rientrare nel Creativity Program, ma soprattutto con contenuti originali e realizzati secondo alcune direttive precise.

TikTok, pur avendo introdotto per prima i video brevi come forma principale della sua offerta social, sta puntando comunque a contenuti più lunghi già da qualche tempo, permettendo ad alcuni utenti di caricare fino a dieci minuti di clip. Al momento non è chiaro quanto l'affiliazione al Creativity Program potrà fruttare in termine di guadagni ai creator, ma TikTok ha dichiarato che il fondo include un miliardo di dollari da dividere con i creator nell'arco di tre anni. Contro questa strategia la concorrenza ha già risposto: Meta ha dichiarato di voler spendere un miliardo di dollari per i creator entro la fine del 2022, e YouTube sta offrendo il 45 per cento dei guadagni dalle pubblicità ai creator di YouTube Shorts.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.