Il co-fondatore di Twitter, acceso sostenitore di Elon Musk, lascia l'azienda
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
26
Dom, Giu

Il co-fondatore di Twitter, acceso sostenitore di Elon Musk, lascia l'azienda

Tecnologia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Il co-fondatore di Twitter ed ex CEO Jack Dorsey non farà più parte del consiglio di amministrazione del social network: lo ha annunciato l'azienda stessa, ufficializzando una voce di corridoio che andava avanti da tempo.

alternate text

 

Sono diversi mesi che non corre buon sangue tra Dorsay e il resto del consiglio: in una recente intervista con Bloomberg, un altro ex membro, Jason Goldman, ha accusato l'ex CEO di aver "pugnalato alle spalle" l'azienda per aver convinto Elon Musk ad acquistare Twitter e renderla un'azienda privata. Dorsey ha rinunciato al suo ruolo di CEO lo scorso novembre, dichiarando che la compagnia è ormai troppo incentrata sulla ricerca di fondi. Aveva già lasciato nel 2008, un anno dopo essere diventato CEO, per tornare sulla poltrona tre anni dopo. Recentemente ha dichiarato: "Elon Musk è la sola soluzione della quale mi fido". Il CEO di Tesla è al momento in attesa di finalizzare l'acquisizione di Twitter, anche se la procedura è stata bloccata per accertamenti sul numero effettivo di account fake che popolano il social.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.