La Russia multa YouTube per 364 milioni, ha diffuso video di propaganda ucraina
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Ven, Ago

La Russia multa YouTube per 364 milioni, ha diffuso video di propaganda ucraina

Tecnologia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La Russia ha multato Google per 21,1 miliardi di rubli (364 milioni di euro circa) per non aver rimossi contenuti considerati illegali dal governo di Putin. Il Roskomnadzor, che regola le telecomunicazioni, ha dichiarato che Google ha continuato a pubblicare materiale proibito anche dopo espresso divieto del governo, specialmente su YouTube.

alternate text

 

L'argomento principale è la "propaganda" ucraina contro la Russia, che la piattaforma video di Google non sarebbe stata in grado di contenere ed eliminare sul territorio, come richiesto dalla legge russa. Il Roskomnadzor accusa YouTube anche di aver promosso manifestazioni non autorizzate, anche tra minorenni. La Russia, abbandonata da tutte le aziende big tech nel paese, ha sempre avuto come nemica Google: nel 2021 le era stata imposta un'altra multa da 134 milioni di euro. L'azienda ha comunque già dichiarato di aver proclamato la bancarotta per la sua filiale russa, dopo che i suoi conti bancari nel paese erano stati congelati dal governo.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.