Adr, folta platea per i festeggiamenti per i primi 50 anni
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
29
Gio, Feb

Adr, folta platea per i festeggiamenti per i primi 50 anni

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Una folta platea in occasione dei festeggiamenti per i primi 5 anni dalla costituzione della società Aeroporti di Roma. Alla celebrazione della società del gruppo Mundys che gestisce e sviluppa gli scali di Fiumicino e Ciampino, oltre al presidente di Adr, Vincenzo Nunziata e all'ad Marco Troncone, hanno partecipato

anche i vertici dell'Enac, il presidente Pierluigi Di Palma e il direttore generale dell'Ente Alessio Quaranta, il presidente dell'Enav, Alessandra Bruni, il sindaco del Comune di Fiumicino Mario Baccini, il ministro della Funzione Pubblica Paolo Zangrillo, il presidente di Mundys Giampiero Massolo, il presidente di Ita Airways, Antonino Turicchi. 

All'evento 'Together, beyond flying' che si è svolto al Terminal 3 dell’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci erano presenti anche la sindaca del Comune di Ciampino Emanuela Colella, l’assessore ai grandi eventi, sport, turismo e moda del Comune di Roma Alessandro Onorato, Roberta Angelilli, vicepresidente della Regione Lazio, Antonio Aurigemma, il presidente del Consiglio Regionale del Lazio, Claudio Barbaro, sottosegretario al Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica. In platea tra gli altri il presidente di Eni, Giuseppe Zafarana, la deputata della Lega Simonetta Matone e il presidente del gruppo Gmc, il cavaliere del lavoro Pippo Marra.  

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.