Esteri - Notizie dall'Europa e dal mondo
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
10
Mer, Ago

Esteri

Notizie dall'Europa e dal mondo

Kim Jong Un è dimagrito, perdendo fino a 20 chili, ma non avrebbe problemi di salute. Il leader nordcoreano non soffrirebbe di problemi di salute importanti, malgrado la sua evidente perdita di peso. Ad assicurarlo sono i servizi di intelligence di Seul, che monitorano le condizioni del leader nordcoreano da quando è riapparso in pubblico a giugno visibilmente dimagrito. 

Israele registra oggi due morti per coronavirus, dopo che non vi erano stati più decessi covid dal 23 giugno. Prima di questa data non vi erano stati morti per oltre una settimana. La notizia delle due vittime arriva mentre il paese, con un tasso di vaccinati fra i più alti del mondo, sta sperimentando una ripresa di contagi legata alla variante delta. Nelle ultime 24 ore vi sono stati 518 casi positivi, superando per il terzo giorno consecutivo la soglia di 500. 

"Quest'estate, se vuoi viaggiare, pensa bene alla necessità" di partire. E "se decidi di farlo, fallo in sicurezza". Ammonisce così via Twitter l'Oms Europa. Sul social il braccio europeo dell'Organizzazione mondiale della sanità lancia l'hashtag "SummerSense" e pubblica un'infografica: "Quest'estate - si legge - valutate attentamente la necessità di viaggiare. Viaggiare non è senza rischi". 

Sono 122 i medici e gli scienziati che in una lettera pubblicata su 'Lancet' chiedono al primo ministro britannico Boris Johnson di rivedere la sua decisione di revocare le restrizioni anti-Covid dal prossimo 19 luglio. Si tratta di ''un esperimento pericoloso, illogico e anti etico'', scrivono i medici, che sottolineano come la riapertura in coincidenza con la diffusione della variante Delta possa ''fornire terreno fertile all'emergere di nuove varianti resistenti ai vaccini''. 

E' stata superata la soglia dei quattro milioni di morti nel mondo per complicanze riconducibili al coronavirus. Lo ha detto la Johns Hopkins University, aggiornando il bilancio delle vittime a 4.000.929. Sono invece 185.029.960 le persone contagiate a livello globale. 

La polizia di Haiti ha arrestato due degli assassini del presidente Jovenel Moise, ucciso ieri nella sua abitazione di Porte au Prince, mentre altri quattro sospetti sono stati uccisi in uno scontro a fuoco con gli agenti. Il capo della polizia Leon Charles ha parlato di ''mercenari'' responsabili dell'uccisione di Moise e spiegato che è ancora in corso ''lo scontro'' tra le forze della sicurezza e gli aggressori che ''verranno catturati o uccisi''. 

Ancora un record di casi di coronavirus nel Regno Unito: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 32.548 nuovi contagi, il numero più alto da gennaio, mentre nel bollettino le vittime sono 33. Secondo i dati delle autorità sanitarie, tra il primo luglio e oggi complice la variante Delta sono stati registrati 192.902 casi, un aumento del 42,8% rispetto ai sette giorni precedenti. 

Il presidente di Haiti Juvenel Moise, assassinato la notte scorsa all'interno della sua residenza da un commando di uomini armati, aveva 53 anni. Alle spalle aveva un passato da imprenditore agricolo di successo, come esportatore di banane, ed era praticamente sconosciuto al grande pubblico quando era apparso sulla scena politica.

"Il mondo è in un momento pericoloso di questa pandemia: abbiamo appena superato il tragico traguardo di 4 milioni di morti registrate, che probabilmente sottovalutano il bilancio complessivo. Alcuni Paesi con un'elevata copertura vaccinale stanno ora pianificando il richiamo nei prossimi mesi, ma stanno anche abbandonando le misure di salute pubblica e si stanno rilassando come se la pandemia di Covid fosse già finita".

Migliaia di tifosi inglesi riuniti questa sera allo Stadio di Wembley a tifare Inghilterra. La decisione delle autorità britanniche di allentare le restrizioni anti Covid e di ampliare il numero di tifosi ammessi in tribuna rischia però di trasformarsi in un evento maxi diffusore dei contagi. Lo ha detto il ministro britannico per le Attività produttive Kwarteng intervistato dalla radio Lbc. Ieri per Italia-Spagna il numero di spettatori ammessi era stato ampliato a 60mila, contro i 20mila di Italia-Austria. 

''Hitler ha fatto molte cose buone''. Donald Trump si è espresso così durante un tour in Europa condotto nel 2018 per celebrare i cento anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale. Le parole dell'ex presidente degli Stati Uniti avrebbero ''scioccato'' l'allora Chief of Staff della Casa Bianca John Kelly, con il quale Trump stava parlando.

Riprendono a crescere i contagi da Covid in Germania, ma sono in calo i decessi. Secondo il bollettino odierno dell'Istituto Robert Koch i nuovi casi nelle ultime 24 ore sono 985, mentre mercoledì scorso erano 808. I decessi sono 48, in calo rispetto ai 56 di una settimana fa. 

Altri articoli...

Sottocategorie