il Centro Tirreno - Notizie, Foto, Video, Approfondimenti - il Centro Tirreno - Quotidiano online
18
Dom, Apr

 

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio è in Libia. Il titolare della Farnesina è atterrato questa mattina a Tripoli dove ha incontrato il Primo Ministro Abdulhamid Dabaiba. Di Maio è il primo tra i ministri Ue ad essere ricevuto in Libia dopo la formazione del nuovo governo.  

 

Il senatore Eugenio Comincini ha deciso di lasciare il gruppo di Italia Viva per tornare nel Pd. La conferma arriva attraverso un lungo post su Facebook del parlamentare in cui motiva la decisione. "Ho deciso di tornare nel Pd", scrive Cominicini, che continua: "Con la nascita del Governo Draghi tutti gli schieramenti e tutti i partiti stanno subendo cambiamenti. Nello schieramento dove mi sono sempre voluto collocare e riconoscere, il centrosinistra, Italia Viva oggi appare sospesa, non decisa su aspetti sui quali per me non può esserci confusione: affermare di essere alternativi ai populisti e ai sovranisti, in un quadro politico in profondo cambiamento, è una posizione a mio avviso debole".  

 

A quanto apprende l'Adnkronos, il presidente del Consiglio Mario Draghi, accompagnato dalla moglie, questa mattina è stato in Vaticano per partecipare in forma strettamente personale e privata alla messa all'Altare della Cattedra. Draghi è arrivato intorno alle 9.25 e ha lasciato San Pietro poco prima delle dieci. 

 

(Mon/Adnkronos) 

"Hanno gridato al condono per lo stralcio di alcuni milioni di cartelle esattoriali di 10, 15 anni fa che in un Paese normale sarebbero già state stralciate". Lo dice Matteo Salvini, oggi alla Scuola di formazione politica della Lega. Poi le parole sul premier alle prese con l'emergenza covid e l'Ue: "Noi - dice il numero uno del Carroccio - siamo convinti sostenitori di Mario Draghi. C'è una grande possibilità di riscatto per questo Paese. Draghi ha detto che se l'Europa funziona bene, altrimenti facciamo da soli e poco prima Merkel" aveva aperto su Sputnik. "L'avesse detto Salvini - continua - sarei stato arrestato per sovranismo".  

 

"La guida del Pd è tutta al maschile. Ho detto domenica che non va, lo ripeto a Il Tirreno. Ai gruppi Camera/Senato suggerisco che dopo tre anni di guida maschile, gli ultimi due siano a guida femminile. I gruppi sono autonomi, a loro di scegliere con chi". Lo scrive il segretario del Pd, Enrico Letta, su Twitter. 

 

"Estirpare le mafie è possibile e necessario. L’azione di contrasto comincia dal rifiuto di quel metodo che nega dignità alla persona, dal rifiuto della compromissione, della reticenza, dell’opportunismo". Lo afferma il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un comunicato diffuso in occasione della "Giornata nazionale della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie". 

 

Decreto Sostegno 2021 approvato dal Cdm e, con lui, cartelle esattoriali cancellate fino a 5mila euro per i redditi più bassi. E per il ministro dem del Lavoro Andrea Orlando, intervistato stamane da Repubblica, "da una parte c'è la nostra storica contrarietà a misure di condono, come lo ha definito il presidente Draghi. Ma c'è anche una questione di opportunità: di fronte ai limiti dati dallo scostamento di bilancio bisognerebbe usare i soldi per aiutare chi ha subìto danni dal Covid - penso alle imprese che avranno dei ristori tutto sommato al di sotto del necessario - piuttosto che chi ha aperto un contenzioso dieci anni fa".  

 

Ha rassegnato le dimissioni il presidente della Lega Trentino, Alessandro Savoi, che, in un post aveva usato il termine 'troie', dopo aver attaccato Alessia Ambrosi, e Katia Rossato, consigliere provinciali di Trento, 'colpevoli' di aver lasciato il partito di Salvini per approdare in Fdi. Dimissioni su cui lo stesso leader della Lega, Matteo Salvini, impegnato a Palermo per il suo processo, si limita a un "ha fatto bene". 

 

Il Procuratore capo di Palermo Francesco Lo Voi, al termine della discussione, ha chiesto il rinvio a giudizio dell’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini, accusato di sequestro di persona e rifiuto di atti di ufficio nell’ambito del procedimento per il caso Open Arms. Salvini è accusato di avere trattenuto "illecitamente" 147 migranti a bordo della ong spagnola nell’agosto del 2019. A differenza della Procura di Catania che per il caso Gregoretti chiede il non luogo a procedere, i magistrati di Palermo chiedono per il leader della Lega il processo.  

 

"Farò il vaccino AstraZeneca". Il premier Mario Draghi non ha dubbi: quando sarà il suo turno, riceverà il vaccino covid AstraZeneca. 

 

"Enrico stai sereno". Matteo Salvini 'cita' Matteo Renzi per replicare all'attacco di Enrico Letta. Il segretario del Pd, dopo l'approvazione del decreto Sostegno 2021, ha criticato la linea della Lega nel Consiglio dei ministri che ieri ha dato il via libera al provvedimento. "Molto bene.

 

 

"Quelli che dicevano 'o Conte o morte' sono andati a casa, noi siamo qui. Quelli che ci dicevano 'vi asfalteremo' sono andati a casa, noi siamo qui". Così Matteo Renzi all'assemblea Iv ripercorrendo gli ultimi mesi di governo, dalla crisi del Conte bis alla nascita dell'esecutivo Draghi. "C'è una nuova stagione politica che l'Italia ha davanti - ha sottolineato - una stagione che si è aperta con Mario Draghi". "Non ci credeva nessuno, ci davano dei pazzi" e invece grazie a Iv e ai suoi parlamentari "oggi l'Italia ha un orizzonte serio e solido, è merito vostro". 

 

Le misure e i sacrifici sono l'unico mezzo per piegare la curva del contagio in Italia. L'epidemia di coronavirus, complice la variante inglese del covid, aumenta la pressione sugli ospedali. E' il quadro che ha delineato il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo a un evento della Federazione italiana medici pediatri (Fimp).

 

"Non ho ancora fatto la prenotazione, la mia classe di età è entrata tra quelle che mi permettono di avere il vaccino. E sì, farò l'AstraZeneca. Mio figlio l'ha fatto l'altroieri in Inghilterra. Nessuna prevenzione, nessun dubbio". Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, si prepara a fare il vaccino contro il coronavirus. Il premier riceverà una dose di AstraZeneca, il farmaco che dopo un breve stop ha ottenuto il nuovo via libera dall'agenzia europea. 

 

E' scontro tra le Sardine e la Lega sulla cannabis. A innescarlo è stato l'appello lanciato dal movimento anti sovranista "al presidente, Mario Perantoni, e ai membri della commissione Giustizia della Camera di Deputati per approvare la proposta di legge C.2307 (Magi e altri) che decriminalizza la coltivazione domestica di cannabis". 

 

Per Fratelli d'Italia ''basta mezz'ora'' per chiudere sulle candidature del centrodestra per la prossima tornata elettorale, che comprende le città ma anche la regione Calabria che tornerà alle urne dopo la scomparsa della presidente Jole Santelli. E' la replica di Giorgia Meloni alle parole di Matteo Salvini, che imputa il ritardo nella scelta dei candidati, soprattutto per la corsa al Campidoglio, a Fdi. 

 

Basta con le interruzioni dei portavoce M5S ospiti in tv. A chiedere "la giusta considerazione" per i telespettatori è il garante pentastellato Beppe Grillo sul suo Blog. "La transizione MiTe - scrive il 'padre nobile' M5S - impone un diverso approccio, etico e riguardoso della persona e della sua immagine anche negli spazi televisivi dedicati alla politica ed ai suoi approfondimenti. Il cittadino ha diritto di essere informato sui contenuti. Non è più tollerabile che il dibattito sui temi che interessano ai cittadini venga svilito da una sorta di competizione al ribasso dove vince chi urla più forte. Non è più accettabile che le immagini dei

 

Il decreto legge sostegni appena approvato contiene una norma che ''prevede si interrompa il trattamento eccezionale del blocco dei licenziamenti dove esistono la cassa ordinaria, si prosegue fino ottobre dove questi strumenti ancora non esistono''. Lo afferma il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, nel corso della conferenza stampa che segue il Cdm. 

 

"Nessun 'bavaglio' è stato mai messo in atto a danno di senatori da qualunque parte politica essi provengano". E' quanto fa sapere l’Ufficio stampa del presidente del Senato, Elisabetta Casellati, dopo le polemiche sulle interrogazioni presentate a palazzo Madama relative alle recenti iniziative di Matteo Renzi legate all'Arabia Saudita.  

 

"Veniamo da un anno difficilissimo, un anno in cui tutto il Servizio sanitario nazionale ha avuto come primo grande obiettivo quello di combattere e contrastare il Covid che è stato il fatto più rilevante di questi 12 mesi così difficili, eppure io ho sempre detto che dobbiamo guardare alla sanità e alla salute come a un problema complessivo, più largo, perché è vero che c'è il Covid ma la pandemia non fa scomparire tutto il resto".

Seguici anche su Facebook

FB Telecomunicazioni - il Centro Tirreno

Feed non trovato