Politica - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
11
Gio, Ago

Politica

Le notizie dal mondo politico: aggiornamenti, sondaggi, analisi e approfondimenti

"Continuiamo ad attendere che la promessa pubblica di saldare i debiti venga onorata visto che ad oggi continua ad essere solo un annuncio sui social. I dipendenti di Rousseau sono in cassa integrazione". Lo si legge in un post scriptum di un lungo post dell'Associazione Rousseau. 

"Mi metto a disposizione di Roma, con umiltà e orgoglio. Partecipo alle primarie del 20 giugno. Costruiamo insieme il futuro della nostra città: io ci sono!". Lo scrive su Twitter l'ex ministro Roberto Gualtieri annunciando la sua corsa alla candidatura per il Campidoglio. 

"Il Movimento5Stelle su Roma ha un ottimo candidato: si chiama Virginia Raggi, il sindaco uscente. Il Movimento l’appoggia in maniera compatta e convinta, a tutti i livelli. Virginia sta dando un nuovo volto alla città e dopo una fase iniziale in cui la sua amministrazione ha dovuto dare segni di discontinuità con le gestioni del passato e ha dovuto tanto seminare, da un po’ di tempo si iniziano a vedere i chiari frutti di questo intenso lavoro e i romani se ne stanno rendendo conto ogni giorno di più". Lo scrive l'ex premier Giuseppe Conte in un intervento su LaStampa.it. 

Federare i poteri delle regioni meridionali per impedire che il Recovery Plan si trasformi in un'occasione perduta. E' l'ambizioso progetto annunciato da Movimento Mezzogiorno Federato (Mmf), da oggi nuova realtà politica del Paese nata da un appello di Claudio Signorile, storico esponente del Partito socialista italiano, e firmato da un centinaio di personalità provenienti dal mondo imprenditoriale, politico, accademico e del volontariato.  

"Essere una comunità significa ribadire –alla presenza di voi familiari delle vittime– l’impegno solenne ed incondizionato a perseguire piena giustizia e verità sulle vicende negli anni di piombo, ponendo rimedio alle gravi inadempienze di alcuni settori dell’apparato statale.

"Non era scontato, per l’emergenza sanitaria tutt’ora in atto, potersi ritrovare oggi in quest’Aula, alla presenza del Presidente della Repubblica e delle più alte cariche dello Stato, per rinnovare il nostro appuntamento con la memoria. Un impegno che, in questo 9 maggio inedito e dominato dall’incertezza, vuole essere l’aspirazione di un intero popolo a ritrovare la propria unità nel ricordo.

E' rientrata in Italia la famiglia fiorentina di Campi Bisenzio che era rimasta bloccata in India a causa del Covid. La missione per riportare con un volo sanitario Simonetta F., il marito Enzo e la piccola M. si è conclusa ieri notte, quando l'aereo è atterrato, alle 22:15, all'aeroporto di Pisa.

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona d'alloro a via Caetani, nel luogo dove - 43 anni fa - fu ritrovato il corpo senza vita di Aldo Moro. Presenti i presidenti del Senato, Elisabetta Casellati; della Camera, Roberto Fico; la ministra dell'Interno Luciana Lamorgese; la sindaca di Roma, Virginia Raggi; il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. 

Parte oggi la nuova rubrica Adnkronos, 'Il punto di vista di...'.: ogni domenica, in agenzia e sul sito, un intervento sui temi caldi del dibattito nazionale e internazionale. A seguire, l'intervento di Marco Follini. 

Quello di Giorgia Meloni, alla fine - complice anche il titolo 'Io sono Giorgia' - è un racconto autobiografico, in cui, la leader di Fratelli d'Italia trova la forza delle idee e della passione per mettere, almeno per un po', da parte il carattere schivo, rivivendo tutte le sue emozioni, nella consapevolezza di un cammino politico ormai di primissimo piano.

Che cosa sono stati gli anni di piombo per il nostro Paese? "Sono stati anni molto sofferti, in cui la tenuta istituzionale e sociale del nostro Paese, è stata messa a dura prova. Oltre quattrocento le vittime in Italia, di cui circa centosessanta per stragi.