Sport - il Centro Tirreno - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
12
Mer, Mag

 

Il Napoli vince per 2-0 sul campo della Roma nel posticipo della 28esima giornata del campionato di Serie A. Gli azzurri conquistano i 3 punti grazie alla doppietta di Mertens, che sblocca il risultato al 27' con una punizione perfetta e concede il bis al 42' con un colpo di testa, dopo la sponda di Politano. La Roma, alle corde dopo i primi 45 minuti, prova a reagire nella ripresa ma non riesce a riaprire il match. I giallorossi, in particolare, sbattono contro il palo al 61', quando la conclusione di Pellegrini viene respinta dal montante. La vittoria consente al Napoli di salire a 53 punti e di proseguire la rincorsa ad un posto in Champions League. La Roma, ferma a quota 50, rischia di perdere il treno per l'Europa che conta. 

 

 

"Non mi giudico, siete già in tanti a farlo". Andrea Pirlo non si dà voti dopo il punto più basso della stagione della sua Juventus. Dopo l'eliminazione agli ottavi di Champions League, arriva la clamorosa sconfitta casalinga con il Benevento: addio ai residui sogni scudetto, torna in bilico la qualificazione alla prossima Champions League. E, soprattutto, va in archivio l'ennesima prestazione negativa di una squadra che dall'inizio della stagione non ha quasi mai mostrato gioco, idee, identità. "Non c'era troppa pressione, c'era il dovere di fare una partita migliore di questa ma purtroppo non l'abbiamo fatta, abbiamo fatto una brutta partita sotto tutti gli aspetti. Siamo incappati in una giornata storta nell'atteggiamento e nelle situazioni tecniche, e quando fai questo tipo di gare non riesci a portare avanti il tuo lavoro", dice Pirlo ai microfoni di Sky. 

 

Il Milan cancella la delusione dell'eliminazione negli ottavi di Europa League contro il Manchester United andando a vincere 3-2 contro la Fiorentina, risultato che permette ai rossoneri di allungare in classifica sulla Juventus. Al Franchi rossoneri in vantaggio al 10' con Ibrahimovic, al 16' il pari di Pulgar. Nella ripresa la Viola passa in vantaggio con Ribery al 51', Brahim Diaz trova il pari al 56'. Al 73' il gol vittoria di Calghanoglu. In classifica la squadra di Pioli sale a 59 punti, +4 sulla Juve e 6 in meno dell'Inter capolista. Fiorentina ferma a 29 punti. 

 

La Juventus perde clamorosamente in casa contro il Benevento, che passa per 1-0 all'Allianz Stadium. I campani, a segno al 74' con Gaich, conquistano i 3 punti contro la disastrosa formazione di Pirlo. La Juve, dopo la pessima avventura in Champions, corona il periodo nero con la sconfitta che cancella le residue velleità di scudetto e rimette in discussione la qualificazione alla prossima Champions League. 

 

L'Atalanta vince 2-0 sul campo del Verona nella sfida valida per la 28esima giornata della Serie A e prosegue la corsa in zona Champions. I nerazzurri ipotecano il successo nel primo tempo, con due reti nel giro di 10 minuti. Al 33' Malinovskyi sblocca il risultato su rigore. Zapata raddoppia al 42' e chiude i conti prima dell'intervallo. La vittoria consente all'Atalanta di salire a 55 punti. Il Verona, ormai senza obiettivi nel finale di stagione, rimane a quota 38. 

alternate text

 

Un hater insulta Simy e augura la morte al figlio dell'attaccante del Crotone. Il calciatore nigeriano, all'anagrafe Simeon Tochukwu Nwankwo, pubblica il delirante messaggio ricevuto su Instagram. E' la coda vergognosa al match che la formazione calabrese ha perso 3-2 in casa contro il Bologna nell'anticipo del turno di Serie A.

CALCIO. Serie A: Spezia batte Cagliari 2-1
CALCIO. Serie A: Spezia batte Cagliari 2-1

 

Apre le marcature per i liguri Piccoli, poi raddoppio di Maggiore, Accorcia le distanze Pereiro Annullato ai sardi un gol al 94'

alternate text

 

Sconfitta 52-10 per l'Italia a Edimburgo contro la Scozia nel quinto e ultimo impegno al Sei Nazioni di rugby. Un ko - si tratta del 32esimo di fila nel torneo (l'ultimo successo risale al febbraio del 2015) - e un altro 'cucchiaio di legno'. L'Italrugby chiude il Sei Nazioni 2021 con la quinta sconfitta in altrettante gare.

alternate text

 

Jasper Stuyven vince in volata la Milano-Sanremo 2021. Il belga della Trek Segafredo si è imposto nella 112esima edizione della 'classicissima' chiudendo i 299 chilometri di percorso in 6 ore 38'06''. Alle spalle di Stuyven c'è il velocista australiano Caleb Ewan (team Lotto Soudal), terzo il campione uscente, il belga Wout Van Aert (Jumbo-Visma), quarta posizione per lo slovacco Peter Sagan (team Bora-Hansgrohe). Il primo degli italiani è Sonny Colbrelli (team Bahrain Victorious) che chiude ottavo.

 

Nessun turista straniero potrà andare in Giappone durante le Olimpiadi in programma a Tokyo dal 23 luglio all'8 agosto 2021 a causa dell'emergenza sanitaria causata dal Covid-19. A prendere la decisione in due separate riunioni il gruppo composto dalla presidente del comitato organizzatore, Seiko Hashimoto, dalla ministra dello Sport in rappresentanza del Governo, Tamayo Marukawa, e dalla governatrice di Tokyo, Yuriko Koike; e successivamente, in un collegamento online, assieme al presidente del Comitato olimpico internazionale (Cio), Thomas Bach, e del Comitato paralimpico (Ipc), Andrew Parsons.  

Sottocategorie