Economia - il Centro Tirreno - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
17
Lun, Mag

 

E' di 559 euro l'importo medio mensile del Reddito di cittadinanza che, a marzo 2021, è stato percepito da 1,1 milioni di nuclei familiari. Lo comunica l'Inps. Dopo la flessione registrata a febbraio 2021, torna dunque a crescere a marzo il numero dei beneficiari dell'RdC o della Pensione di Cittadinanza (PdC) che nel terzo mese dell'anno sono stati 92mila, per un totale di 1,1 milioni di nuclei pari a 2,6 milioni di persone coinvolte (662mila minorenni). 

 

I tre commissari straordinari di Alitalia hanno informato con una comunicazione interna i dipendenti che domani non saranno pagati gli stipendi di aprile. Lo si apprende da fonti sindacali. Nella lettera i commissari Gabriele Fava, Giuseppe Leogrande e Daniele Santosuosso, scrivono: "Gentili colleghi e colleghe, desideriamo informarvi che, come di consueto, procederemo con i pagamento degli stipendi di aprile non appena ci verranno erogati gli indennizzi previsti a sostegno dell'emergenza covid 19". 

 

Mutuo e prima casa, previste dal Pnrr risorse per aiutare i giovani. "In un prossimo decreto, di imminente approvazione - ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, illustrando alla Camera il Piano nazionale di ripresa e resilienza - sono previste altre risorse per aiutare i giovani a contrarre un mutuo per acquistare una casa. Sarà possibile non pagare un anticipo, grazie all’introduzione di una garanzia statale". 

 

Investire sulle nuove generazioni, aiutando le loro scelte e supportando la loro preparazione. E' l'obiettivo del progetto EY4NextGeneration che mette a disposizione gratuitamente il capitale di competenze di EY come una sorta di guida per orientarsi professionalmente e affrontare i cambiamenti. Il programma, che si rivolge a tutti gli atenei italiani con particolare attenzione alle aree geografiche con minor tasso di occupazione, ha due anime.  

 

Il pesce è un alimento prezioso. A cui non bisogna rinunciare. È ormai accertato che una dieta ricca di frutta, verdura, cereali integrali e che privilegia il pesce al posto della carne aiuta a vivere meglio e più a lungo, perché previene le malattie metaboliche, quelle cardiovascolari e alcune forme tumorali, come il cancro al colon. Tuttavia, anche il pesce può nascondere alcune insidie da non sottovalutare: è il caso, per esempio, del mercurio, un metallo pesante che inquina l’ambiente marino e che si accumula nelle carni di chi lo abita, soprattutto delle specie grandi e predatorie, come il pesce spada e lo squalo.  

 

Con 175 miliardi di dollari di ricavi e più di 2,7 miliardi di gamer in tutto il mondo, il 2020 è stato un vero annus mirabilis per l’industria dei videogiochi, che ha superato televisione, cinema e musica per prominenza industriale sul mercato dell’intrattenimento. E all’interno del mondo del Gaming, lo scorso anno hanno registrato un successo straordinario anche gli Esports (Electronic Sport), competizioni sportive organizzate a livello professionistico, che hanno registrato circa 1 miliardo di dollari di ricavi nel 2020 ed il segmento é stimato in crescita fino a 1,6 miliardi di dollari entro il 2024 ad un Cagr del 14,3%. E' la fotografia che emerge dall’analisi "Gaming & Esports" realizzata da Cross Border Growth Capital, advisor leader in Italia per aumenti di capitale e operazioni di finanza straordinaria per startup e Pmi. 

Le imprese e il mercato libero dell’energia: qual è la situazione attuale
Le imprese e il mercato libero dell’energia: qual è la situazione attuale

 

Anche se da anni si parla della fine del mercato a maggior tutela e dell’arrivo del mercato libero, oggi la situazione resta ancora in sospeso. Di recente infatti è stata stabilita l’ennesima proroga che ha spostato la scadenza per il passaggio definitivo delle utenze domestiche al 2023. Una cosa è certa: entro un paio d’anni il mercato tutelato verrà chiuso per sempre e sostituito dal mercato libero, che diventerà l’unica opzione disponibile per i consumatori. Diversa la situazione per le aziende, considerando che per le piccole imprese il passaggio è diventato obbligatorio da gennaio 2021. Vediamo dunque di analizzare la situazione attuale delle imprese e del mercato libero dell’energia.

 

 

Superbonus 110% e proroga al 2023, ancora nulla di fatto. Secondo le ultime notizie, il Consiglio dei ministri convocato questa mattina è slittato e non c'è ancora un nuovo orario. Stando alle news di oggi proprio le tensioni sul superbonus, che sarebbe finanziato solo fino al 2022, sono tra i motivi che hanno portato al rinvio del Cdm.  

 

Successo per Space X, la società di proprietà di Elon Musk, che ha portato in orbita quattro astronauti che ora viaggiano verso la Stazione spaziale internazionale (Iss) che dovrebbero raggiungere nelle prime ore di sabato. Il decollo è avvenuto oggi all'alba al Kennedy Space Center. Si tratta del terzo volo del gruppo fondato da Musk. A bordo della navicella Crew Dragon di SpaceX ci sono gli astronauti della Nasa Megan McArthur e Shane Kimbrough, il francese Thomas Pesquet e il giapponese Akihiko Hoshide. 

 

S&P conferma a 'BBB/A2' il rating dell'Italia e lascia invariato l'outlook a stabile. Lo rende noto l'agenzia di rating internazionale. Nello scenario più negativo, S&P spiega che potrebbe "abbassare i rating se le nostre proiezioni di una ripresa economica seguita da un risanamento dei conti pubblici non si concretizzassero, o se crescenti passività potenziali dovute alle ampie garanzie fornite dal governo centrale si cristallizzassero nel suo bilancio". Inoltre, rileva l'agenzia di rating, "abbasseremmo il rating" dell'Italia se gli Stati membri dell'Ue "bloccassero i trasferimenti programmati nell'ambito del programma Next Generation Eu". 

 

Codere compie un passo essenziale per garantire il proprio futuro. La società ha raggiunto un accordo con un gruppo significativo di creditori, titolari della maggioranza delle obbligazioni attualmente emesse, in base al quale immetteranno nel gruppo fino a ulteriori 225 milioni di euro. Queste nuove risorse coprirebbero, secondo le attuali stime della società, il fabbisogno di liquidità per mantenere la propria operatività fino alla riapertura totale della propria attività e fino al raggiungimento della normalizzazione della propria capacità di generazione di cassa.