Salute e Benessere - il Centro Tirreno - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
12
Mer, Mag

 

‘Sulle tracce di Rain man - i misteri dell'autismo: l'origine, i sintomi, il microbiota’ è il titolo dell’ultima puntata di BioMedical Report, la trasmissione scientifica online coordinata dall'immunologo Mauro Minelli responsabile per il Sud della Fondazione Italiana di Medicina Personalizzata. Ospiti della puntata Massimo Molteni, neuropsichiatra infantile e responsabile dell’area di psicopatologia dello sviluppo presso l’Ircca “Eugenio Medea” di Lecco, e Laura Teodori, già direttore di ricerca presso il laboratorio di diagnostica e metrologia del centro ricerche Enea. 

Sono 1.382 i contagi da coronavirus in Campania oggi, 7 maggio, secondo i dati del bollettino della regione. Registrati altri 43 morti. I nuovi casi sono stati individuati dall'analisi di 18.779. Nel bollettino odierno diffuso dall'Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 43 decessi, 21 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e

 

Per combattere le titubanze sui vaccini nel mondo, PGP (The Public Good Project), l’UNICEF e lo Yale Institute per la Salute Globale lanciano   il  Vaccination Demand Observatory.  Mentre infatti i paesi proseguono le vaccinazioni contro il COVID-19, gli esperti di salute pubblica sanno che l’ultimo passo, trasferire il vaccino dalla fiala al braccio, può essere il più difficile. L’incertezza pubblica, durante l’attuale pandemia, è stata aggravata da una “infodemia”, una confusa epidemia di informazione e disinformazione.

Sono 86 i nuovi contagi da coronavirus in Friuli Venezia Giulia secondo il bollettino di oggi, 7 maggio. Registrati inoltre altri 3 morti, ai quali se ne aggiungono 3 pregressi. Su 5.055 tamponi molecolari sono stati rilevati 64 nuovi contagi con una percentuale di positività del 1,27%. Sono inoltre 2.423 i test rapidi antigenici

Sono 870 i contagi da coronavirus in Puglia oggi, 7 maggio, secondo i dati del bollettino della regione. Da ieri, registrati altri 20 morti. I nuovi casi sono in lievissimo calo a fronte di una diminuzione contestuale dei test. In calo anche il numero dei decessi mentre è ancora alta la cifra dei nuovi guariti e pertanto si registra una flessione notevole degli attuali positivi. Il numero dei ricoverati diminuisce ancora. 

Vaccino AstraZeneca, il Comitato di farmacovigilanza Prac dell'Agenzia europea del farmaco Ema sta esaminando casi di sindrome di Guillain-Barré (Gbs) segnalati dopo la somministrazione del vaccino anti-Covid Vaxzevria. Lo riferisce l'Ema, nel report in cui fa il punto sull'ultima riunione del Prac. La Gbs, ricorda l'ente regolatorio Ue, è un disturbo del sistema immunitario che causa infiammazione dei nervi e può provocare dolore, intorpidimento, debolezza muscolare e difficoltà nel camminare. 

"Segnalazioni di casi di miocardite" dopo i vaccini anti-Covid a mRna in valutazione da parte del Prac, il Comitato di farmacovigilanza dell'Agenzia europea del farmaco Ema. E' quanto emerge dal report sull'ultima riunione del pool di esperti dell'ente Ue.

Sono 51 i nuovi contagi da coronavirus in Valle D'Aosta, secondo la tabella del bollettino di oggi, 7 maggio. Non si sono registrati morti. I nuovi casi positivi portano il totale dei pazienti affetti da Covid in Valle d’Aosta da inizio epidemia a 11.169. I positivi attuali sono 630, + 20 rispetto a ieri, di cui 27 ricoverati in ospedale, 9 in terapia intensiva e 594 in isolamento domiciliare.

Nuovi parametri per decidere misure e restrizioni anti Covid in Italia. E' quanto chiedono le regioni al governo, con particolare riferimento all'indice Rt. "La prima cosa che deve essere superata oggi, vista anche la situazione contingente del Paese, è quella dell'indice Rt che oggi andiamo a valutare. Quando l’incidenza è

Vaccini anti Covid ai bambini, quando e perché? Di quali dati disponiamo in merito all'efficacia e alla sicurezza in età pediatrica? È davvero utile vaccinare bambini e adolescenti, dal momento che in queste fasce di età la malattia è raramente grave? A rispondere agli interrogativi più frequenti sulla possibilità di vaccinare i più piccoli contro Covid 19 è l'ordine dei medici attraverso 'Dottoremaeveroche', il sito anti fake news della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri (Fnomceo). 

Sono 629 i contagi da coronavirus in Veneto oggi, 7 maggio, secondo i dati del bollettino della regione diffusi dal governatore Luca Zaia. Da ieri, registrati altri 10 morti. I nuovi casi sono stati individuati su 40.280 tamponi, il tasso di positività è all'1,56%, "la minore incidenza della terza ondata", dice il presidente della regione. Sono 1.228 i pazienti in ospedale (-53). "Da 10 giorni le dimissioni hanno superato di gran lunga gli ingressi", dice Zaia. Le persone ricoverate in area non critica sono 1.066 (-47). In terapia intensiva 162 pazienti (-6). 

"Si osserva un miglioramento generale del rischio" Covid oggi in Italia, "con nessuna Regione a rischio alto". Mentre "sei Regioni e Province autonome hanno una classificazione di rischio moderato (di cui una, Calabria, ad alta probabilità di progressione a rischio alto nelle prossime settimane) e 15 Regioni e Province autonome che hanno una classificazione di rischio basso". E' quanto si legge nella bozza del monitoraggio settimanale dell'Istituto superiore di sanità e del ministero della Salute relativo al periodo dal 26 aprile al 2 maggio. 

A partire dal prossimo 10 maggio, la struttura commissariale ha disposto l'avvio delle prenotazioni per la somministrazione anche per gli over 50 del vaccino anti-Covid-19, ovvero fino ai nati nel 1971. Questa apertura avrà carattere di gradualità ed è suffragata dal buon andamento della campagna di somministrazione su

L'herpes zoster, il cosiddetto 'fuoco di Sant'Antonio', colpisce circa 150mila italiani l'anno. E in alcuni casi dà origine a una complicanza invalidante, la nevralgia post-erpetica, che riduce la qualità della vita di chi ne è colpito. Si calcola che circa un adulto su 3 sia a rischio di sviluppare almeno un episodio e l'incidenza e la gravità aumentano con l'età, arrivando a una persona su 2 tra gli over 85 anni.

Continua il lieve aumento dell'indice Rt, che sale a 0,89 mentre la scorsa settimana era 0,85. E' quanto apprende l'Adnkronos Salute dalla riunione della Cabina di regia Iss-ministero della Salute sull'andamento dei contagi di coronavirus in Italia.  

Vaccini nel Lazio, entro luglio dosi anche per i 30enni. Questo quanto annunciato dall'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, ospite di 'Oggi è un altro giorno' su RaiUno. "Vaccineremo i trentenni entro luglio, mentre l'80% della popolazione target sarà immunizzata entro agosto, ovvero tutti i vaccinabili dai 18 anni in su", ha spiegato l'assessore.