il Centro Tirreno - Notizie, Foto, Video, Approfondimenti - il Centro Tirreno - Quotidiano online
11
Dom, Apr

 

Dybala, McKennie e Arthur non convocati per il derby che la Juve giocherà domani contro il Torino. I 3 giocatori pagano così la 'festa' a cui hanno partecipato mercoledì violando le regole covid. “I tre giocatori coinvolti nella cosa successa l’altra sera non sono convocati per la partita di domani: riprenderanno a lavorare poi col tempo e vedremo quando", ha detto il tecnico bianconero Andrea Pirlo in conferenza. "La decisione l’ho presa io, per quanto riguarda la parte tecnica, e la società ha fatto il resto prendendo la propria parte di decisioni", ha aggiunto. 

Un anno e sei mesi per il medico accusato di omicidio colposo nel processo sulla morte di Davide Astori. E' questa la richiesta di condanna che il pubblico ministero Antonino Nastasi della procura fiorentina, al termine della sua requisitoria, ha formulato nei confronti del dottor Giorgio Galanti. Il processo sul decesso dell’ex capitano della Fiorentina, che venne trovato senza vita la mattina del 4 marzo 2018 in una camera d’albergo a Udine dove era in trasferta con la squadra, si celebra al tribunale di Firenze con il rito abbreviato. Il professor Galanti, difeso dall'avvocato Sigfrido Fenyes, è l'unico imputato. 

 

"Jannik Sinner sta confermando il suo processo di crescita da tutti o quasi pronosticato. E' un fenomeno, unisce colpi strepitosi a un equilibrio mentale davvero invidiabile. Può vincere questa settimana a Miami e con un pizzico di fortuna anche un torneo dello Slam già nel 2021. E' pronto". Lo dice all'Adnkronos l'ex capitano di Coppa Davis, Corrado Barazzutti, in merito al futuro di Jannik Sinner, approdato ieri per la prima volta in semifinale in un torneo Atp Masters 1000 a Miami.  

 

"Fermi per sei mesi continuativi e non sappiamo cosa accadrà a maggio ma la vedo male. Molti gestori di impianti sportivi falliranno, la situazione è drammatica". Lo dice all'Adnkronos Giorgio Lamberti, primo oro mondiale del nuoto italiano e ultimamente tornato suo malgrado all'attenzione delle cronache per il suo ricovero in reparto subintensivo dopo aver contratto il Covid. "Ora sto meglio -fa sapere-, ma faccio due passi e ho il fiatone. Ci metterò mesi a uscirne". 

 

Leonardo Bonucci positivo al covid. La Juventus rende nota la positività del difensore, reduce dagli impegni con la Nazionale. Il giocatore, " di ritorno dal ritiro della nazionale italiana, questa mattina è stato sottoposto a test molecolare diagnostico per COVID 19 che è risultato positivo. Il calciatore è già stato posto in isolamento domiciliare". Nello staff azzurro, come ha reso noto la Figc, sono risultati positivi 4 membri. 

 

Festa vietata e multa per 3 giocatori della Juventus: McKennie, Arthur e Dybala. Ieri sera alle 23.30 i carabinieri sono intervenuti a casa di McKennie, centrocampista statunitense della Juventus, sulla collina di Torino, dove era in corso una festa. Lo riporta la 'Stampa'. Tra gli invitati, una decina di persone, altri due calciatori bianconeri Paulo Dybala e Arthur Melo. I militati, probabilmente allertati dai vicini, ci hanno messo circa un'ora per farsi aprire, perché tra difficoltà con la lingua e timori, i calciatori hanno aperto solo dopo parecchio tempo. I carabinieri hanno multato i presenti per aver infranto le regole anti-Covid.  

 

“Quanno a sera s’addormenta er monno, Roma lo cullava in braccio ar sonno... Ciao Daniel”. Questo il gigantesco striscione della Curva Nord per Daniel Guerini- il giovane calciatore della Primavera della Lazio scomparso il 24 marzo scorso in un incidente stradale - fuori la chiesa di San Giovanni Bosco (quartiere Don Bosco), dove si stanno svolgendo i funerali. Circa tremila palloncini biancocelesti hanno accompagnato l’ingresso del feretro, dipinto con i colori sociali del club e la scritta “Ciao Guero”. Distribuite anche magliette per omaggiare il calciatore. 

 

Jannik Sinner conquista le semifinali dell'Atp Masters 1000 di Miami. L'azzurro 19enne taglia lo storico traguardo superando in due set il kazako Alexander Bublik col punteggio di 7-6 (7-5), 6-4 dopo un'ora e 42 minuti di gioco con una prova maiuscola. E alla fine, Bublik riconosce le qualità straordinarie del rivale con un eloquente ''you are not human'' (non sei umano). Venerdì Sinner tornerà in campo contro il vincente di Medvedev-Bautista Agut. 

 

L'Italia vince 2-0 in Lituania e centra il terzo successo in altrettante gare di qualificazione ai Mondiali 2022. A Vilnius, gli azzurri del ct Roberto Mancini si impongono grazie alla rete che Sensi realizza al 48' e al rigore che Immobile trasforma nel recupero. A sbloccare il risultato è il c centrocampista dell'Inter che corona una manovra iniziata da Emerson Palmieri e rifinita da Locatelli. Sensi, di sinistro, batte Svedkauskas che tocca il pallone ma non evita la rete. L'Italia spreca almeno 2 occasioni per raddoppiare e rischia qualcosa in un paio di circostanze. Prima del triplice fischio, Barella va giù nell'area lituana: rigore, Immobile non sbaglia, 2-0 al 94'. Gli azzurri conducono in porto la vittoria che vale il primato a punteggio pieno nel Gruppo C: 3 gare, 3 successi e 9 punti. Il cammino riprende il 2 settembre con la sfida casalinga con la Bulgaria. 

 

 

L'Italia batte 4-0 la Slovenia e si qualifica per i quarti degli Europei Under 21. Gli azzurrini di Nicolato calano il poker a Maribor e staccano il pass come secondi del girone con 5 punti. Prima a quota 7 la Spagna, che ha superato per 2-0 la Repubblica Ceca.  

 

Jannik Sinner si qualifica per la prima volta in carriera ai quarti di finale del torneo Atp Masters 1000 di Miami. Il 19enne altoatesino, numero 31 del mondo e 21 del seeding, ha sconfitto il 21enne finlandese Emil Ruusuvuori, numero 83 del ranking Atp, con il punteggio di 6-3, 6-2 in un'ora e dieci minuti. Sinner affronterà il vincente del match tra lo statunitense Taylor Fritz, numero 32 del mondo e 22 del tabellone, e il kazako Alexander Bublik, numero 44 del ranking Atp. 

 

L’Inter presenta la sua nuova identità visiva, che esalta i valori fondanti del Club e rafforza il legame con la città di Milano. Il lancio del nuovo logo, che verrà utilizzato a partire dalla stagione sportiva 2021/22, è stato celebrato da una narrativa che, giocando con le inziali del nome del Club, Internazionale e Milano, si focalizza sull’espressione I M, dall’inglese "Io Sono". 

 

Servirà un nuovo bando per assegnare l'ultimo pacchetto dei diritti del campionato di Serie A per il triennio 2021-2024. Nel corso dell'Assemblea di Lega, sette società si sono astenute al momento del voto sull'offerta di Sky per trasmettere tre gare a giornata in co-esclusiva con Dazn. I club che si sono astenuti sono Juventus, Inter, Napoli, Lazio, Atalanta, Verona e Fiorentina. 

 

"La Ferrari lotterà" nel Mondiale 2021 di F1 "ma sarà difficile per loro fare dei podi quest'anno se tutti arriveranno alla fine. Lotterà per essere la terza forza del campionato. Ci saranno Mercedes, Red Bull e poi la Ferrari che comunque rispetto all'anno scorso ha fatto un passo avanti". Sono le parole di Flavio Briatore all'Adnkronos dopo il primo Gp della stagione in Bahrain che ha visto la Mercedes di Lewis Haminton prevalere sulla Red Bull di Max Verstappen dopo una lotta durata tutta la gara e le Ferrari di Leclerc e Sainz chiudere al sesto e all'ottavo posto.  

 

L'Italia vince 2-0 in Bulgaria e centra il secondo successo in altrettante sfide di qualificazione ai Mondiali 2022. Gli azzurri, reduci dal successo contro l'Irlanda del Nord, passano a Sofia grazie alle reti di Belotti e Locatelli. Il centravanti del Torino sblocca il risultato al 43' su calcio di rigore. Nella ripresa, il granata sfiora il bis personale centrando il palo e sbagliando il successivo tap-in. A chiudere i conti provvede Locatelli all'82'. Il centrocampista, servito da Insigne, dall'interno dell'area di rigore inventa un destro a giro chirurgico: palla imparabile sul secondo palo, 0-2 e game over. L'Italia ora pensa alla sfida in programma mercoledì a Vilnius contro la Lituania: serve la terza vittoria per compiere un altro passo verso la World Cup. 

 

Motogp Qatar, vince la Yamaha di Maverick Vinales. Valentino Rossi dodicesimo. Sul circuito di Losail lo spagnolo, dopo aver superato Francesco Bagnaia a 8 giri dalla fine, è riuscito a prendere sempre più vantaggio senza rischiare più nulla. Grande battaglia, invece, dietro di lui con il secondo posto all'ultimo respiro di Johann Zarco sulla Ducati Pramac che beffa l'altra Ducati-Lenovo di Pecco Bagnaia. Quarto Joa Mir che era quasi sul podio fino ad un errore all'ultima curva. Quinto posto per l'altra Yamaha di Fabio Quartararo. 

 

Lewis Hamilton trionfa nel Gp del Baharin, gara inaugurale del Mondiale 2021 di Formula 1. Il pilota inglese della Mercedes, campione del mondo in carica, precede la Red Bull dell'olandese Max Verstappen. Terzo posto per l'altra Mercedes di Valtteri Bottas. Sesta piazza per la Ferrari di Charles Leclerc. 

Ronaldo segna, ma il gol non viene convalidato e la partita tra Serbia e Portogallo finisce 2-2. Il fuoriclasse della Juventus è protagonista dell'episodio nel finale del match, valido per le qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. Su lungo traversone dalla trequarti, Ronaldo trova la coordinazione per battere al volo sull'uscita del portiere. Palla oltre la linea di porta, prima dell'intervento disperato di un difensore: è gol, ma arbitro e guardalinee non se ne accorgono. E l'assenza del Var, nel match, pesa. 

Francesco Bagnaia conquista la pole position del Gp del Qatar, prima prova del mondiale MotoGp. Sul circuito di Losail il pilota della Ducati centra il record della pista con il tempo di 1'52"772 precedendo le due Yamaha ufficiali del francese Fabio Quartararo (+0"266) e lo spagnolo Maverick Vinales (+0"316) e la Yamaha Petronas di Valentino Rossi (+0"342) che domani aprirà la seconda fila.  

Max Verstappen conquista la prima pole position del Mondiale 2021 di Formula 1. L'olandese della Red Bull partirà davanti a tutti nel Gp del Bahrain dopo il miglior tempo nelle qualifiche di oggi con un giro in 1'28"997. Verstappen parte davanti alle due Mercedes dell'inglese, campione del mondo in carica, Lewis Hamilton (+0"388) e del finlandese Valtteri Bottas (+0"589). Quarto tempo e seconda fila per la Ferrari del monegasco Charles Leclerc (+0"681). 

Lo sport, le sue regole e l’esperienza dei campioni per imparare a lavorare in team, acquisire consapevolezza e leadership, organizzazione e gestione del tempo, motivazione e mentalità vincente: tutti elementi comuni alla formazione continua da cui apprendere. E’ il tema al centro del dibattito dal titolo “Strumenti per competere. Sport e formazione continua”, organizzato da Fondimpresa, Fondo il fondo interprofessionale di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, in diretta social. L’evento, in programma martedì 30 marzo dalle 11.00 alle 12.30, trasmesso attraverso il canale youtube di Fondimpresa, vuole contribuire, attraverso la metafora sportiva, ad alimentare il dibattito inerente la formazione professionale quale asset strategico per la crescita delle competenze dei lavoratori e la competitività delle aziende italiane. 

Seguici anche su Facebook

FB Telecomunicazioni - il Centro Tirreno

Feed non trovato