Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
03
Mer, Mar

 

Sui nuovi tagli alle consegne dei vaccini anti Covid, riferiti dalle Regioni, "AstraZeneca afferma che sta lavorando per rispettare l’impegno di consegnare all’Italia 4,2 milioni di dosi nel primo trimestre, con l’obiettivo di superare i 5 milioni". E' quanto si legge in una nota dell'azienda.  

 

AstraZeneca ha tagliato le dosi in consegna dei vaccini anti Covid previste per la prossima settimana. Una decurtazione di circa il 15% rispetto alle dosi annunciate che è oggetto di discussione anche in sede di Conferenza delle Regioni, in corso nel pomeriggio. Ancora non è certo se il taglio riguarderà solo la prossima settimana o se sarà spalmato in un arco di tempo più ampio. A lanciare l'allarme sono state proprio le regioni, che hanno ricevuto la comunicazione.  

 

Sono 73 i nuovi contagi da Coronavirus in Sardegna secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 7 morti. In totale sono stati eseguiti 717.300 tamponi, 2.227 i test in più rispetto al dato precedente. la percentuale di positività è del 3,2%. I guariti sono stati 115 da ieri per un numero totale di 26.035 dall'inizio dell'emergenza, mentre i decessi sono stati in tutto 1.109. I pazienti ricoverati in ospedale sono 277, mentre sono 29 quelli pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.974. 

 

Sono 1.244 i nuovi contagi di Coronavirus in Veneto secondo il bollettino di oggi, 20 febbraio. Sono 18 i morti registrati nelle ultime 24 ore nella regione. Sale così a 325.789 il numero dei casi totali, mentre per quanto riguarda le vittime sono 9.701 dall'inizio della pandemia. Gli attualmente positivi sono 21.787, inclusi 100 pazienti in terapia intensiva e 772 in area non critica. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 44.145 tamponi. 

 

Alla base di una nutrizione salutare vi è sempre un’adeguata consapevolezza alimentare che consente di tutelare il benessere della persona e di prevenire l’insorgenza di molte malattie. E' il focus affrontato nella puntata di #BENessereAtavolaLAB, il format su Facebook curato da dall'immunologo Mauro Minelli, responsabile per il Sud della Fondazione italiana di Medicina personalizzata.

 

Sono 216 i contagi da coronavirus in Friuli Venezia Giulia oggi, 20 febbraio, secondo il bollettino della regione. Da ieri, registrati altri 8 morti. I 216 casi su 5.783 tamponi molecolari determinano l'indice di positività del 3,74%. Sono inoltre 4.009 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 110 casi (2,74%).

 

La variante inglese Covid preoccupa Roma e il Lazio. I comuni di Colleferro e Carpineto sono diventati zona rossa con un'ordinanza della Regione che, informa l'assessore alla Sanità nella Regione D'Amato, è stata "pubblicata sul Bur numero 17".  

 

I dati Covid dal bollettino delle regioni oggi, sabato 20 febbraio, con tutte le news sui contagi da coronavirus in Italia mentre si profilano nuove misure per contrastare la diffusione della variante inglese e si discute l'ipotesi di una zona arancione nazionale. 

 

Salgono a 326 i medici morti in Italia durante la pandemia di Covid-19. Vincenzo Di Benedetto, medico di famiglia, è l'ultima vittima ricordata nell''elenco caduti' aggiornato dalla Fnomceo, Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri.  

 

"Dopo un anno" di covid "non abbiamo ancora imparato". Sono le parole del professor Andrea Crisanti, ospite di Sky TG24 nello speciale ‘Un anno di Covid’, condotto da Tonia Cartolano. "Abbiamo pensato che con questo tipo di virus si potesse convivere. Forse siamo ancora in tempo a cambiare strategia che riduca al minimo i contatti", le parole di Crisanti 

 

"I nuovi casi" di covid oggi 20 febbraio "registrati in Toscana sono 953 su 21.572 test di cui 13.471 tamponi molecolari e 8.101 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,42% (8,3% sulle prime diagnosi)". Lo annuncia su Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato del bollettino regionale sull'andamento dell'epidemia di coronavirus. 

 

Italia zona arancione per contrastare le varianti covid e arginare la diffusione del contagio. E' l'ipotesi che i governatori delle regioni potrebbero discutere oggi e trasformare in proposta da sottoporre al governo. Si avvicina il 25 febbraio, quando scadrà il divieto di spostamenti tra le regioni.

"Mi pare di capire che si tolgono alcune stupidaggini previste dal commissario, le Primule assolutamente inutili, peggio dei banchi a rotelle". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso di una diretta Facebook. 

 

"Stiamo vedendo la circolazione di varianti - ha ricordato Brusaferro - sia quella più nota, la variante inglese che circola ampiamente ed è destinata a diventare la variante dominante, in tutta Europa, ma anche focolai di variante brasiliana in centro Italia e casi di variante sudafricana, in gran parte piccoli cluster di importazione". 

Sono 15.479 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 19 febbraio, secondo i dati del bollettino della Protezione Civile pubblicato dal ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 348 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 297.128 tamponi, l'indice di positività è al 5,2%. I pazienti in terapia intensiva sono 2.059 (+14). 

Seguici anche su Facebook

FB Telecomunicazioni - il Centro Tirreno

Feed non trovato