Salute e Benessere - il Centro Tirreno - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
12
Mer, Mag

Sono 90 i nuovi contagi da Coronavirus in Friuli Venezia Giulia secondo il bollettino di oggi, 8 maggio. Nella tabella si fa riferimento ad altri 8 morti, di cui due dei giorni scorsi, ma registrati solo oggi. Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 4.916 tamponi molecolari e 2.847 test rapidi antigenici.

Sono 719 i nuovi contagi da Coronavirus in Piemonte secondo il bollettino di oggi, 8 maggio. Nella tabella si fa riferimento ad altri 7 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 26.236 tamponi, di cui 17.760 antigenici con una percentuale di positività del 2,7%. Da ieri ci sono stati 971 guariti nella Regione.  

Sono 999 i nuovi contagi da coronavirus nel Lazio, secondo la tabella del bollettino di oggi, 8 maggio. Registrati inoltre altri 15 morti. Nella Regione, "su oltre 16mila tamponi (+385) e oltre 23mila antigenici per un totale di quasi 40mila test, si registrano 999 casi positivi (-64), 15 decessi (-2) e +1.354 guariti" riferisce l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato, nel bollettino al termine della videoconferenza della task-force regionale per Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù.

Sono 1.415 i nuovi contagi da coronavirus in Campania secondo il bollettino di oggi, 8 maggio. Registrati inoltre altri 35 morti: 17 decessi sono avvenuti nelle ultime 48 ore e 18 sono avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. 22.197 i tamponi molecolari effettuati. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi molecolari analizzati è pari al 6,37%. Dei 1.415 nuovi positivi, 440 sono sintomatici o paucisintomatici. 

Sono 875 i nuovi contagi da coronavirus in Emilia Romagna, secondo la tabella del bollettino di oggi, 8 maggio. Registrati inoltre altri 15 morti. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, nella Regione si sono registrati 375.371 casi di positività, 875 in più rispetto a ieri, su un totale di 30.214 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 2,9%. 

Sono 85 i nuovi contagi da Coronavirus in Abruzzo secondo il bollettino di oggi, 8 maggio. Nella tabella si fa riferimento ad altri 6 morti. I guariti o dimessi da ieri sono 168. Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 3.855 tamponi molecolari e di 3.140 test antigenici. A oggi i ricoveri Covid in area medica sono 281, 28 in terapia intensiva e 7.513 in isolamento domiciliare.  

Sono 676 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 8 maggio, secondo i dati del bollettino della regione anticipati dal governatore Eugenio Giani. "I nuovi casi registrati in Toscana sono 676 su 27.224 test di cui 13.829 tamponi molecolari e 13.395 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,48% (7,3% sulle prime diagnosi)", scrive Giani sui social. 

Sono state oltre 505mila le dosi di vaccini anti-covid somministrate ieri 7 maggio in Italia. Le somministrazioni dall’inizio della campagna hanno così superato la soglia dei 23 milioni (23.162.051). È quanto emerge dal report vaccini anti-Covid del governo in base ai dati rilevati alle 05.32 di questa mattina. 

Immunonutrizione: come l’alimentazione può giovare alla nostra salute

 Come prevenire numerosi casi patologici legati al nostro sistema immunitario che non ci protegge come dovrebbe? Parliamo oggi di immunonutrizione, un nuovo modo di guardare all’efficacia degli alimenti atti a trattare efficacemente, mediante una dieta ben precisa, a quelli che sono i problemi legati al sistema immunitario ed anche al nostro intestino, il quale gioca un ruolo molto importante in tale contesto. Buona lettura!

Orticaria da stress: che cos’è, come trattarla?

Una delle malattie dermatologiche più diffuse è l’orticaria. Talvolta può dipendere dallo stress. Come mai si manifesta e come poterla trattare? Leggete l’articolo che ho scritto per voi!

Sono costretti a sottoporsi a trasfusioni di sangue ogni 2-3 settimane per tutta la vita. E ogni giorno devono assumere una terapia per limitare l'accumulo di ferro in organi vitali come cuore, fegato e pancreas. In Italia vivono così circa 7mila pazienti con beta-talassemia, una malattia genetica ereditaria causata da un difetto di produzione dell'emoglobina, la proteina 'navicella' che trasporta l'ossigeno in tutto l'organismo.

Sono 164 i nuovi contagi da Coronavirus in Sardegna secondo il bollettino di oggi, 7 maggio. Nella tabella si fa riferimento ad altri 4 morti. La Sardegna resta in zona arancione per un'altra settimana. Sono caduti nel vuoto, quindi, gli appelli della Regione che aveva motivato con il nuovo quadro epidemiologico la richiesta di allentamento delle restrizioni da lunedì prossimo. Nelle ultime 24 ore sono stati 3.455 i test in più rispetto al dato precedente. 

Sono 603 i nuovi contagi da Coronavirus in Sicilia secondo il bollettino di oggi, 7 maggio. Nella tabella si fa riferimento ad altri 11 morti. Sono stati 25.740 i tamponi processati nelle ultime 24 ore. I guariti da ieri sono stati 1.140. Da inizio pandemia le vittime nella Regione sono state 5.527 dall'inizio dell'emergenza sanitaria). Degli attuali positivi i ricoverati con sintomi sono 1.021, mentre 142 sono i pazienti in terapia intensiva. 

Sono 1.759 i nuovi contagi da Coronavirus in Lombardia secondo il bollettino di oggi, 7 maggio. Nella tabella si fa riferimento ad altri 25 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 51.195 tamponi nella Regione con una percentuale di positività al 3,4%. I guariti e i dimessi sono stati 2.680 da ieri. Scende sotto 3mila la quota di pazienti Covid ricoverati: sono 2.968, 104 in meno di ieri. Anche nelle terapie intensive si scende a 491 ricoverati, 22 in meno di ieri. Da inizio pandemia ci sono stati 33.106 decessi in Lombardia. 

Sono 1.063 i nuovi contagi da Coronavirus nel Lazio secondo il bollettino di oggi, 7 maggio. Nella tabella si fa riferimento ad altri 17 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati fatti oltre 36mila test nel Lazio di cui 20mila antigenici. I guariti sono stati 1.277 da ieri. "Aumentano i casi e le terapie intensive, mentre si dimezzano i decessi e calano i ricoveri.

Sono 10.554 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 7 maggio, secondo i dati regione per regione nel bollettino della Protezione Civile. Nelle regioni -divise tra zona rossa, arancione e gialla con regole diverse per spostamenti, negozi, ristoranti- da ieri registrati altri 207 morti. Nelle ultime 24 ore eseguiti 328.612 tamponi, l'indice di positività è al 3,28%. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 2.253 (-55 da ieri), con 109 nuovi ingressi. I ricoveri ordinari sono 16.331 (-536 da ieri).  

Sono 10.554 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 7 maggio, secondo i dati regione per regione nel bollettino della Protezione Civile. Nelle regioni -divise tra zona rossa, arancione e gialla con regole diverse per spostamenti, negozi, ristoranti- da ieri registrati altri 207 morti. Nelle ultime 24 ore eseguiti 328.612 tamponi, l'indice di positività è al 3,28%. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 2.253 (-55 da ieri), con 109 nuovi ingressi. I ricoveri ordinari sono 16.331 (-536 da ieri).  

Sono 867 i nuovi contagi da coronavirus in Piemonte secondo il bollettino di oggi, 7 maggio. Registrati inoltre altri 14 morti. I nuovi casi positivi sono pari al 3,3% di 26.318 tamponi eseguiti, di cui 17.274 antigenici. Dei 867 nuovi casi, gli asintomatici sono 345 (39,8%). I casi sono 104 di screening, 550 contatti di caso, 213 con indagine in corso, 10 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 120 in ambito scolastico e 737 tra la popolazione generale.

In Italia ogni anno si registrano circa 41mila nuove diagnosi di tumore polmonare. Negli ultimi anni l'immunoterapia ha però rivoluzionato il trattamento dei tumori, raggiungendo sorprendenti risultati clinici, anche nelle neoplasie polmonari. La buona notizia è che una discreta percentuale di tutti i soggetti con tumore al polmone, che in precedenza avevano una prognosi infausta, rispondono all'immunoterapia con inibitori di PD-1/PD-L1 e diventano lungo sopravviventi. Purtroppo, però, una parte non trascurabile di pazienti non beneficia di tale trattamento.